PICCOLI ESEMPI

TU CHE SEI DIVEEERSO

Non è mia intenzione riempirti la testa di argomenti ma è giusto che tu sappia che le opzioni per costruire un buon sito sono davvero moltissime. Il template che ho utilizzato per quello in cui ti trovi ora, è diverso da quello del sito base ed è diverso da altri che troverai visionando le varie pagine dimostrative.
Per scegliere il migliore, occorre conoscere le caratteristiche che si desidera attribuire al sito e, ovviamente, conoscere il software.
La possibilità di scegliere per me è essenziale.

Un po’ di cuore

Non basta usare la testa: occorre anche un po’ di cuore. E magari un po’ di buonumore (che al cuore fa tanto tanto bene).

Aficionados cercasi

Per conquistare utenti devi sapere che non ti basta pubblicare un bel sito: devi anche tenerlo costantemente aggiornato.

Effetto Parallax

L’uso del Parallax è grandioso perché, se piazzato nei punti giusti, stimola l’attenzione e invita a leggere ciò che vuoi comunicare.

Un sito di... carattere

I caratteri sono molto importanti. Devono essere ben leggibili su tutti i device (PC, Tablet e Smartphone) e devono essere attinenti all’attività, sottolinearne il carattere (per l’appunto),

Se devo evidenziare un aspetto, nei punti salienti utilizzo un carattere speciale che mi aiuti ad attirare l’attenzione.

Ovviamente non si deve esagerare mischiando troppi tipi di font. Basta qualche variazione sul tema qua e là…

E se proprio occorre mettere in grande evidenza un certo punto dell’argomento, ecco che ci viene in aiuto uno stratagemma. Non male, vero?

Ricordo ancora (magari con un po’ di nostalgia) le ore trascorse a comporre parole con i caratteri Letraset per i lavori grafici fino alla fine degli anni ’80. Oggi abbiamo a disposizione una miriade di alternative e se non bastano quelle presenti nel sito Google Fonts, si possono trovare migliaia di caratteri a pagamento.

Responsive?

Per essere fruibile in modo efficace un sito deve rispondere a determinate caratteristiche. Un design responsive (o “responsivo” che dir si voglia) si adatta alle dimensioni dello schermo, rendendo più semplice ed efficace la visualizzazione su schermi di diverse dimensioni.

Percentuale di utilizzo dei vari devices

In Italia, nel mese di marzo 2017, circa 24 milioni di utenti unici si sono connessi a internet. Di questi, più della metà lo ha fatto con un dispositivo mobile (smartphone o tablet).
Ecco perché un sito deve essere “responsive”.

pc
smartphone e tablet

Responsive?

Per essere fruibile in modo efficace un sito deve rispondere a determinate caratteristiche. Un design responsive (o “responsivo” che dir si voglia) si adatta alle dimensioni dello schermo, rendendo più semplice ed efficace la visualizzazione su schermi di diverse dimensioni.

Percentuale di utilizzo dei vari devices

In Italia, nel mese di marzo 2017, circa 24 milioni di utenti unici si sono connessi a internet. Di questi, più della metà lo ha fatto con un dispositivo mobile (smartphone o tablet).
Ecco perché un sito deve essere “responsive”.

pc
smartphone e tablet